Torna a AZIENDA

PORTE: FRASI E PROVERBI

Inizialmente frasi, proverbi ed aforismi relativi a porte e portoni erano raccolti nella pagina COSA VI CONSIGLIO, adesso saranno tutti raccolti in questa pagina specifica.

E con la protezione di Giano, Dio romano delle porte, buona lettura!

Se l’opportunità non bussa, costruisci una porta. (Milton Berle)

Quando le porte della percezione si apriranno, tutte le cose appariranno come realmente sono: infinite. (William Blake)

È inutile sbarrare le porte alle idee: le scavalcano. (Klemens von Metternich)

Ci sono persone che entrano nella tua vita solo per ricordarti di chiudere la porta a chiave più spesso. (Alemarsia, Twitter)

Il cervello è incredibile. Funziona 24 ore per 365 giorni da quando nasci fino a quando ti trovi davanti ad una porta con scritto «spingi».  (Anonimo)

Non c’è miglior chiave che la volontà di aprire una porta. (Hasier Agirre)

La soluzione è dietro l’angolo, la luce è in fondo al tunnel, la felicità è dietro la porta, oh, mai una cosa che si trovasse dove sto io! (mlicenza, Twitter)

Da quando hai preso la porta e te ne sei andato, sto malissimo. Sento come un freddo che mi gela le membra. Potresti restituirmi la porta? (Egyzia, Twitter)

Quando chiudi una porta, verifica accuratamente di trovarti dalla parte opposta del motivo per cui la chiudi. (bon1z, Twitter)

Hai chiuso davvero una porta quando non ti importa più sbirciare dalla serratura. (twgiuls, Twitter)

Ho chiuso con le illusioni, ma queste stanno cercando di buttar giù la porta. (LilaSchon, Twitter)

La lunghezza di un minuto dipende dal lato della porta del bagno da cui ti trovi. (Arthur Bloch)

Si dice che la porta sia la parte più lunga di un viaggio. (Proverbio latino)

La fortuna bussa sempre alla porta nel momento sbagliato. (Arthur Bloch)

E certe porte andrebbero chiuse definitivamente. Perché è dalle porte socchiuse che poi entrano gli spifferi. (Guidofruscoloni)

Esiste sempre un momento nell’infanzia quando si aprono le porte e il futuro entra. (Graham Greene)

Passi echeggiano nella memoria, lungo il corridoio che mai prendemmo, verso la porta che mai aprimmo. (TS Eliot)

Pochi libri cambiano una vita. Quando la cambiano è per sempre, si aprono porte che non si immaginavano, si entra e non si torna più indietro. (Christian Bobin)

I libri sono i battenti di una medesima porta: è sufficiente aprirne uno. (Tudor Vasiliu)

La via per uscire da un fallimento passa dalla porta. Chissà perché nessuno la prende mai. (Confucio)

Non perdete tempo a battere su una parete, sperando di trasformarla in una porta. (Coco Chanel)

Una cosa m’inquieta: se il Paradiso ha una porta, significa che ci sono dei muri…(Grégoire Lacroix)

Mi passa per la testa questo orrendo pensiero: che ho rinunciato al paradiso e sono qui a pasticciare impaziente alle porte dell’inferno. (Alain-Fournier)

Non aprire mai le porte a coloro che le aprono anche senza il tuo permesso. (Stanislaw Jerzy Lec)

Se volete che il mondo intero venga a bussare alla vostra porta, provate a fare un pisolino la domenica pomeriggio. (Sam Ewing)

La felicità spesso si insinua attraverso una porta che non sapevate di aver lasciato aperta. (John Barrymore)

Tutto quello che so è una porta sul buio. (Seamus Heaney)

L’umorismo è la porta delle risate, le risate sono la porta della salute, la salute è la porta del benessere, il benessere apre la felicità. (Anonimo)

Quando si dice che una situazione o una persona è senza speranza, si sta sbattendo la porta in faccia di Dio. (Charles L. Allen)

Un giorno la paura bussò alla porta. Il coraggio andò ad aprire e non trovò nessuno. (Martin Luther King)

Ogni muro è una porta. (Ralph Waldo Emerson)

Non bisogna mai lasciare la porta aperta al più piccolo dei mali, perché dietro di esso ne verranno molti altri, e maggiori, che stanno in agguato. (Baltasar Gracián y Morales)

Pochi suoni nella vita, inclusi tutti i rumori urbani e rurali, superano in interesse un bussare alla porta. (Charles Lamb)

Alla fine scopri che il tuo vero grande amore è stata una porta. (Cesare Viviani)

Nella vita di un uomo prima o poi arriva un giorno in cui, per andare dove deve andare, se non ci sono porte né finestre, gli tocca sfondare la parete. (Bernard Malamud)

Ci sono pensieri che ti rimbombano dentro come una porta sbattuta. O una mai aperta. (Egyzia, Twitter)

Un giorno il frigorifero si vendicherà di me aprendo ogni mezz’ora la porta della mia stanza, fissandomi qualche minuto e poi andandosene. (Devandrea, Twitter)

Quando le porte della prigione sono aperte, il vero drago volerà fuori. (Ho Chi Minh)

Si chiude una porta…si apre un portone! (Modo di dire)

Una bella porta rifà una brutta facciata. (Proverbio)

Gli uomini chiudono la propria porta contro il sole che tramonta. (William Shakespeare)

A un bel portone sta bene un bel batocco! (Proverbio)

Le chiavi ingombrano e si possono smarrire. Meglio avere chi ti apre la porta, possibilmente con un sorriso. (Dino Basili)

Una porta è quella cosa rispetto alla quale un cane si trova sempre dalla parte sbagliata. (Ogden Nash)

La porta più protetta dai ladri è quella che si può lasciare aperta. (Romano Battaglia)

Dove ci son ragazze innamorate, è inutile tener porte serrate. (Proverbio)

Le persone restano sposate per loro scelta, non perché chiudono a chiave le porte. (Paul Newman)

Tutto fai, ma la casa con due porte mai. (Proverbio)

La cosa più importante di un muro è la porta. (Renzo di Renzo)

Quando si chiude una porta, si può aprire di nuovo, perché di solito è così che funzionano le porte. (Albert Einstein)

Vuoi tu aprire qualunque porta? Chiavi d’oro teco porta. (Proverbio)

Ho due chiavi per la stessa porta. Per aprire il coraggio e la paura. (Jovanotti)

Felice colui che non passa porta altrui. (Proverbio)

Il modo più rapido per chiudere una porta sulla realtà è seppellirsi nei dettagli. (Chuck Palahniuk)

…e l’ultimo chiuda la porta! ( Patsy, in Nick Carter)

Gli italiani fabbricano porte magnifiche, ma se desideri tener fuori il prossimo usa un lucchetto americano. (John Secondari)

Gli uomini chiudono la propria porta contro il sole che tramonta. (William Shakespeare)

La curiosità è il motore dell’intelligenza, è una robusta stampella con cui sorreggersi, è la porta aperta sulla vita. (Cesarina Vighy)

La montagna più ardua è la porta di casa. (Proverbio)

Quando la fame entra dalla porta, l’amore esce dalla finestra. (Proverbio)

Alla porta di chi ride, fortuna giunge. (Proverbio giapponese)

Il Maestro apre la porta, ma tu devi entrare da solo. (Proverbio Cinese)

Ci saranno mille porte chiuse nel cammino della tua vita, ma ci sarà sempre una porta aperta, stà a te trovare quella porta che ti porterà al successo, mai arrenderti. (Amharref Walid)

Chi vuole il male degli altri, il proprio è dietro la porta. (Proverbio)

Imparare e pensare sono come trovarsi fuori dalla porta (Frase Zen)

I topi non ballano davanti alla porta di casa del gatto (Proverbio africano)

Dura è la mia lotta e torno con gli occhi stanchi, a volte, d’aver visto la terra che non cambia, ma entrando il tuo sorriso sale al cielo cercandomi ed apre per me tutte le porte della vita. (Pablo Neruda)

Chi è in casa d’altri lasci i propri difetti sulla porta. (Proverbio)

Scopo della scienza non è tanto quello di aprire una porta all’infinito sapere, quanto quello di porre una barriera all’infinita ignoranza. (Bertolt Brecht)

Un congedo opportuno lascia dietro una porta sempre aperta. (Erri De Luca)

Santa Chiara, ropp’arrubbata, facetter ‘e porte ‘e fierro. Alla Basilica di Santa Chiara, dopo il saccheggio, misero i portoni di ferro. (Proverbio napoletano)

E’ inutile che continuate a chiudere porte se poi guardate dallo spioncino. (Anonimo)

Asini, contadini e cani per chiuder porte non hanno mani. (Proverbio)

Nuvole in viaggio, chiari reami di lassù! D’alti Eldoradi malchiuse porte ! (Eugenio Montale)

I cani piccoli davanti alla porta si sentono grossi. (Proverbio)

Felice colui che non passa porta altrui. (Proverbio)

Dice un proverbio arabo che ogni parola, prima di essere pronunciata, dovrebbe passare da tre porte.
Sull’arco della prima porta dovrebbe esserci scritto: “È vera?” Sulla seconda campeggiare la domanda: “È necessaria?”. Sulla terza essere scolpita l’ultima richiesta: “È gentile?”. Una parola giusta può superare le tre barriere e raggiungere il destinatario con il suo significato piccolo o grande…Nel mondo di oggi, dove le parole inutili si sprecano, occorrerebbero cento porte, molte delle quali rimarrebbero sicuramente chiuse… (Tradizione popolare araba)