Comò antico in Delabrè

In Delabrè, ogni imperfezione diviene trend poichè ogni imperfezione è il valore aggiunto, và esaltata, evidenziata, glorificata. Muri, pareti, pavimenti e mobili devono essere scrostati, apparentemente trascurati, dimenticati, abbandonati, puliti e fissati nelle loro caratteristiche attuali, senza restauri perfettini a tutti i costi, alimentando quella sensazione di vissuto e di tempo così tangibilmente trascorso. Sopratutto a contatto col moderno questa ricercata trascuratezza crea un contrasto, un effetto ed una suggestione. E’ il caso di Marianna e Simone che in un appartamento mansardato con molte travi legno a vista e parquet, hanno voluto con il colore ed il Delabrè realizzare un contrasto netto molto arredativo; un comò antico in noce trasformato in Delabrè sì, ma un Delabrè misurato ad hoc per Loro, nella tonalità dell’azzurro e nella calibrata usura e consumo che passo passo hanno con me definito, guardato, segno per segno, mantenendo sempre l’attenzione per l’aspetto essenziale, quello dell’oggetto in rovina, abbandonato. Diceva Marilyn Monroe “L’imperfezione è bellezza”.

Comò trasformato in Delabrè

Un comò antico trasformato in stile Delabrè

Se vorrete potrete leggere e vedere altre foto relative a questo intervento di trasformazione di un comò antico in stile Delabrè.

Lascia un commento