Return to ANTE, ANTINE, STIPI A MURO.

AR007 Antico telaio di finestra in noce.

Finestra antica del ‘600

Antico telaio di finestra antica del ’600, tutta in noce nazionale, così come si usava anticamente visto che le finestre venivano costruite prevalentemente in noce, completa dei fissaggi e della ferramenta originale tutta fatta a mano e fissata con ferle(chiodi fatti a mano). Difficile capire cosa occultasse, probabilmente chiudeva una nicchia murale o una luce muraria che dava all’esterno o ancora era la chiusura di un tempietto che conteneva un oggetto di culto; poteva  portare i vetri, o se chiudeva una nicchia interna più probabilmente tendine di stoffa o una rete in rame o ferro.

Idee per riusare la finestra antica

Un’idea? Create una piccola nicchia nel muro, intonacatela e tinteggiatela in un colore chiaro e chiudetela con le due antine di questa antica finestra; all’interno una piccola effige sacra, una targa devozionale, un piccolo dipinto illuminato da un faretto a led, dei libri, oppure per chiudere in bagno una nicchia murale con dentro tutte le fantastiche bottiglie dei profumi, ed avrete arredato in modo esclusivo un’angolo della Vostra casa. Misure 67×70,5. In vendita.

P.S.: Sapevate che una volta si pagava la tassa sulle finestre?  Era una imposta che nel corso della storia è stata utilizzata in vari paesi europei, come in Francia dal 24 novembre 1798 al 1926, nel Regno Unito dal 31 dicembre 1695 al 1851, in Spagna fino al 1910 e nei Paesi Bassi dal 1821 al 1896. La tassa gravava sui proprietari di immobili, che dovevano versare al fisco una somma commisurata al numero e alle dimensioni delle finestre. Per limitare l’imposta i proprietari ricorsero alla realizzazione di un numero minore di finestre, alla muratura di parte di quelle esistenti, fino ad arrivare alla realizzazione di false finestre disegnate a trompe l’oeil sulle pareti dei palazzi!