Return to PORTONI ANTICHI

PO031 Portone antiche case campagna

Dove era montato

Nelle antiche case di campagna i portoni di stalle e cantine erano così; semplici, poveri(ma in legno duro come in questo caso di larice) senza nessun pregio decorativo, solo strutturalmente semplici, lineari, forti, robusti. La finitura la facevano verniciando con una vernice fatta da loro, olio di lino cotto e terre per colorare ed il colore che veniva…veniva.

Dove e come usarlo

Senza dubbi in un interno, a dividere, ma senza imprigionare, chi stà in cucina e chi stà nella zona giorno; il portone antico rustico delimita le zone e le diversifica arredando. Il top? Tra cucina e zona living.

Come restaurarlo 

Un restauro che non tolga ne aggiunga nulla al fantastico colore grigio stracotto dal sole; mantenere esasperatamente il colore così modificato e trasformato, coi Suoi effetti, con le Sue nuances, i Suoi chiaroscuri, senza abbellimenti, deve arredare con le Sue imperfezioni naturali; poca falegnameria, grande pulizia e finitura attenta opaca che non alteri i colori magicamente cambiati dalla luce. L’unica cosa che farei e consiglierei è consumare ad arte minimamente il colore grigio nelle zone dove il consumo sarebbe naturale per far risaltare il bel colore arancio del larice sottostante, come uno shabby, ma senza aggiunte di colore. La serratura antica fatta a mano è stata subito asportata… ma un’altra sempre antica Vi sarà di nuovo montata.