Torna a PORTE VECCHIE ED ANTICHE LEGNO A VISTA.

Portoncino rustico in rovere

Un portoncino rustico in rovere, nato ed usato per anni all’esterno e perciò solcato dall’acqua e bruciato dal sole. Dopo averlo allungato(era molto consumato in basso dall’acqua), l’ho restaurato e finito a gommalacca e cera d’api; sarebbe delizioso per arredare in modo semplice, caldo ed evocativo, un’interno(anche se nato per l’esterno). Nella galleria sono visibili le varie fasi degli interventi.

Come immaginavo la Paola di Montale e Suo marito lo hanno usato, benchè portone esterno, per chiudere una nicchia murale all’interno dopo aver realizzato presso un mio bravo amico fabbro, un’intelaiatura in ferro che lo sostenesse; infatti le pareti realizzate in cartongesso non sopportano da sole il peso di un portoncino ed è per questo motivo che si inserisce un’intelaiatura in ferro sulla quale scaricare il suo peso.

Questa porta essendo anche un portoncino è presente anche nella galleria relativa nei portoni antichi.