LV041 PORTA DI UNA CELLA

La porta antica di una cella di una prigione restaurata per un mio cliente; la porta subirà un’intervento di restauro e di falegnameria, un trattamento antitarlo professionale ed atossico, l’allungamento e sarà montata come porta scorrevole col mio kit di trasformazione, davanti ad un corridoio che conduce ad una zona notte. Da precisare che il tipo di porta per la sua natura e la rusticità di costruzione, non prevedeva alcuna stuccatura, per cui gli interventi di chiusura(dove ritenuti necessari)sono stati realizzati solo con pezze in legno sagomate opportunamente e senza stucco.

Provate ad immaginarne una di queste porte restaurata, collocata come porta scorrevole di una cucina, col suo spioncino, in un ristorante! Le aspettative dei clienti in termini di arredo creativo sarebbero appagate da questo colpo di genio. Oppure sempre in un locale immaginatele affiancate o affrontate a chiudere rispettivamente la porta del bagno delle femminucce e dei maschietti. Oppure ancora…pensatele come porta o come portone di ingresso restaurato di una masseria o di un trullo.

Per ulteriori informazioni sull’uso di porte e portoni vecchi ed antichi come scorrevoli e relativo kit, vedi la pagina “Cosa Vi Consiglio” ai punti 17-18-19-20-21-22-23-24.